Informazioni relative al bollino ambientale tedesco delle polveri sottili

Il 01/03/2007, in Germania è stato introdotto il bollino ambientale delle polveri sottili. Questo bollino è obbligatorio per tutte le automobili, gli autobus e gli autocarri che vogliono accedere ad una zona ambientale, indipendentemente dal carburante e dalla massa massima consentita. I veicoli leggeri sono esclusi dall'obbligo.

Alla base dell'introduzione del bollino ambientale vi è l'ordinamento del 10/10/2006 relativo all'identificazione dei veicoli a basso impatto ambientale, pubblicato nel bollettino tedesco Bundesanzeiger del 16/10/2006 ed entrato in vigore a livello nazionale il 01/03/2007.

Il bollino ambientale delle polveri sottili (denominato "Feinstaub-Plakette" nel testo legislativo) è disponibile in 3 colori in base alla categoria EURO e deve essere richiesto per tutti i veicoli che desiderano accedere ad una zona ambientale. I colori assegnati alle categorie EURO sono "rosso" per la categoria 2, "giallo" per la categoria 3 e "verde" per la categoria 4. Il bollino riporta la targa del veicolo ed è munito di un timbro di registrazione che indica il numero identificativo dell'ufficio che lo ha rilasciato.

Il bollino ambientale è legato alla targa del veicolo e alla sua classe di emissione, è sempre valido e deve essere richiesto nuovamente solo se si decide di ritargare il mezzo o nel caso in cui il bollino venga danneggiato in seguito alla rottura del parabrezza.
Per stabilire quale bollino riceve un tipo di veicolo con le sue emissioni, si utilizza il codice di nomenclatura del tipo di veicolo per i mezzi immatricolati in Germania e l'anno di costruzione e la categoria EURO per quelli immatricolati all'estero.
I veicoli diesel ai quali è possibile assegnare solo un bollino ambientale giallo a causa della categoria EURO 3 possono comunque ricevere un bollino verde EURO 4 presentando la perizia tecnica rilasciata per l'installazione di un filtro antiparticolato.

In base alla modifica dell'ordinamento in materia di polveri sottili entrata in vigore il 03/12/2007, sia i veicoli a benzina della categoria EURO 1 con i catalizzatori a tre vie più datati, sia i veicoli diesel EURO 1, 2 e 3 possono ottenere un bollino verde, se, installando un filtro antiparticolato, rispondono ai requisiti della normativa EURO 4.

Richiedi qui un bollino ambientale verde tedesco per le zone ambientali verdi a traffico limitato in Germania

 

 

.